-+  Associazione
-+  Documenti
 |-  Modern Perl
 |-  Bibliografia
 |-  Articoli
 |-  Talk
 |-  Perlfunc
 |-  F.A.Q.
 |-  F.A.Q. iclp
-+  Eventi
-+  Community
-+  Blog
-+  Link
Corso di Perl



 
Steve Suehring Versione stampabile.
Beginning Perl Web Development: From Novice to Professional
1-59059-531-9 - Apress - 2005 - US$ 39.99 (US$ 20.00 come ebook)

Recensione di Michele Beltrame Punteggio: 4/5

Apress ha un buon numero di libri piuttosto interessanti relativi al Perl, e la qualità di essi mette questa casa editrice al pari di O'Reilly, che è da sempre la miglior fonte di libri sul linguaggio del cammello anche se ultimamente le nuove uscite scarseggiano. Beginning Perl Web Development è uno di questi nuovi titoli, e - come indica il nome - ha come scopo quello di trasformare un neofita del web programming in un professionista.

Il punto di inizio del libro è la tecnologia CGI, che costituisce il fondamento della programmazione web sin da quando si iniziò a parlare di www nel 1990. La spiegazione è piuttosto approfondita: spiega come fare le cose utilizzando CGI.pm, ma anche cosa CGI.pm fa per il programmatore. Ciò è senz'altro molto utile in un mondo in cui molti sviluppatori web (principalmente programmatori PHP) non sanno neppure cos'è un header HTTP. Dopo questa prima parte vengono trattate le sezioni fondamentali della programmazione web: accesso a siti web ed e-mail, interazione con il sistema operativo, interfacciamento con i database. Tutto è spiegato in maniera semplice ma al contempo dettagliata.

C'è una sezione su RSS, che illustra come create ed aggregare feed. Tuttavia essa manca di qualsiasi spiegazione o riferimento relativo ai feed Atom, che stanno diventando uno standard. La presenza di una sezione su scrittura e parsing di XML è piuttosto utile, così come lo è quella delle sezioni che trattano di mod_perl (così chi inizia capisce da subito che il codice Perl può anche essere veloce), HTML::Mason e Template Toolkit.

La più grande lacuna di questo libro è legata ai set di caratteri: non c'è alcuna sezione - o spiegazione in altre sezioni - riguardante Unicode e UTF-8. L'utilizzo di Unicode in Perl, specialmente in versioni non molto recenti dell'interprete, spesso riserva sorprese se non si fanno le cose per bene. E - ovviamente - l'utilizzo di Unicode sta aumentando, quindi qualche indicazioni su come impostare correttamente le cose sarebbe stato apprezzato, se non indispensabile.

Nel complesso questo è un buon testo, persino molto buono in alcune parti. E` ben scritto e percorre il ripido sentiero che addestra un programmatore per farlo diventare uno sviluppatore web. Ci sono alcune lacune, ma la maggior parte di ciò che serve si trova in questo libro.

Pro:

  • Non c'è nemmeno bisogno di conoscere Perl, poiché il testo parte dalla basi, e c'è anche un appendice relativa al linguaggio. Un buon libro su Perl è tuttavia raccomandato.
  • Ci sono spiegazioni su come utilizzare mod_perl per aumentari le prestazioni dei propri script. Benché CGI rappresenti ancora la scelta migliore per lo sviluppo di script di dimensione piccola e media, non scala molto bene in script che richiedono molte risorse o in siti ad alto traffico.

Contro:

  • Non c'è nemmeno una nota su Unicode/UTF-8. Questo è il problema principale del libro: non tutti vivono negli Stati Uniti o nel Regno Unito - ad esempio, io non ci vivo. ;-)
  • Manca anche qualche altro argomento utile, ad esempio sarebbe stato meglio trattare anche Atom e mod_fastcgi.

D:
Progetti e documenti in rilievo
Corso di Perl Progetto pod2it
D:
La ML di Perl.it
mongers@perl.it è la lista ufficiale di Perl Mongers Italia per porre quesiti di tipo tecnico, per rimanere aggiornato su meeting, incontri, manifestazioni e novità su Perl.it.
Iscriviti!
D:
Annunci Google