-+  Associazione
-+  Documenti
-+  Eventi
-+  Community
-+  Blog
-+  Link

Ottobre 2013

Dom Lun Mar Mer Gio Ven Sab
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    

Cerca






 

« Un DBI più dolce con DBIx::Simple | Home | Link! (29/8/2006) »

Basta con programmi in stile Perl 3
24.08.06

Ecco un ottimo articolo di Curtis "Ovid" Poe da OnLamp.com.
Da tenere sotto il cuscino e mostrare agli amici che (probabilmente) scrivono in PHP... ;-)

http://www.oreillynet.com/onlamp/blog/2006/08/please_stop_using_perl_3.html

Anche in base alla mia personale esperienza, trovo che Perl abbia aiutato l'azienda in cui lavoro rendendo produttivo lo sviluppo, che in altri ambienti, magari più di "moda" - penso a JSP - sarebbe stato molto più costoso. E poi, senza CPAN!?

Per quanto riguarda la manutenibilità, abbiamo una base di più di 500,000 righe di codice a oggetti, in stile Perl > V3...

Se vuoi contribuire alla raccolta di link e usi del.icio.us, puoi aggiungere perllit al tuo network, e mandargli dei link taggandoli opportunamente (for:perlit). Oppure, invia una mail a larsen@perl.it, indicando i link che ti piacerebbe segnalare, con una breve descrizione per ciascuno.

Inviato da Cosimo il 24.08.06 15:30
Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti al feed!

Inviato da larsen il 24.08.06 21:47

Trovo interessante quello che si trova in uno dei commenti all'articolo:

You're never going to escape this problem, with such a pervasive base of Perl users proud of the fact that "There's more that one way to do things." Because of this people are going to continue to write Perl code that looks like Perl 3/4 (just for the pure fact that they "can")

Quindi direi che se si adotta Perl è bene anche adottare una serie di best practice (tecniche preferenziali, suite di moduli CPAN da usare, cose del genere...) da comunicare e far rispettare agli altri sviluppatori.

Dove lavori tu esistono vademecum simili a quello che ho descritto? Come vi regolate per arginare le differenze stilistiche che possono presentarsi scrivendo codice Perl?

Inviato da Cosimo il 25.08.06 18:52

Ciao Larsen,

sono parzialmente d'accordo con quel commento all'articolo, perché io credo che, come sottolinea Ovid, molto del codice Perl 3 in giro è dispensato a piene mani dai famosi vari siti di "Best CGI" e affini... D'altra parte, chi non ha cominciato con qualcosa del genere?

Il webmaster (sub)medio si accontenta di avere il suo formmail.cgi funzionante e stop, non è che sottilizza molto sul design del codice... :-)

Invece, come dici, darsi delle "best practices" è utile e opportuno, anche se nel mio ambiente lo sviluppo a "basso livello" che implica maggior conoscenza di Perl, CPAN, ... è molto accentrato, cioé nelle mani di 1/2 persone che sviluppano il "core".
Per quanto riguarda le convenzioni generali di scrittura (uso di variabili, classi, oggetti, inclusioni, indentazione, ...) ci si è dati all'inizio una serie di regole, documentate, e si va avanti così. C'è anche un .perltidyrc... ;-)

Inviato da larsen il 25.08.06 20:16

perltidy++. L'ho scoperto da poco (o meglio, ero al corrente della sua esistenza, ma non l'avevo mai usato). Una passata di perltidy è come aprire le finestre in una stanza rimasta chiusa per anni, in certi casi :)










Devo ricordare i dati personali?






D:
Sull'autore...
D:
La ML di Perl.it
Iscriviti! mongers@lists.perl.it è la lista ufficiale di Perl Mongers Italia per porre quesiti di tipo tecnico, per rimanere aggiornato su meeting, incontri, manifestazioni e novità su Perl.it.
D:
Annunci Google